Lettera di Luglio del Presidente

Cari amici,
vorrei iniziare questo anno Rotariano 2018/2019 ricordando il motto adottato dal Presidente internazionale: “Siate di ispirazione”.
Barry Rassin vuol ricordarci che il service del Rotary può trasformare le vite e le comunità; troppo spesso siamo presi dalla routine quotidiana e mettiamo in secondo piano questa missione che invece dovrebbe guidare la nostra attività ogni volta che lavoriamo e pianifichiamo per il Rotary.
Ispirare gli altri, e non solo fare, dà un respiro più lungo alla nostra azione e perciò, continua il Presidente, dobbiamo concentrarci sui progetti di maggiore significatività, con un impatto che non si esaurisca in un tempo breve, studiando e pianificando opere che possano anche richiedere diversi anni per il loro completamento e anche vari passaggi del testimone tra i leader rotariani.
Il Governatore Filonzi articola e sviluppa questo concetto sottolineando che il Rotary non fa.
L’obiettivo è impegnativo, perché spesso i Club, immersi, come è giusto che sia, nel tessuto sociale e territoriale, tendono a duplicare l’operato di altre associazioni di carità, finendo per soddisfare bisogni comunque meritevoli, ma non tali da potersi dire che il service del Rotary abbia trasformato vite o comunità.
La socia Maura Nataloni dal 23 al 27 giugno ha partecipato al Congresso Internazionale di Toronto, riportando un apprezzamento dai Club degli altri Stati per il nostro Paese, nonché spunti e visioni che possono aiutarci a guardare oltre l’orizzonte e dei quali potrà fare partecipi i soci.

Nel corso del mese di luglio sto partecipando, in rappresentanza del RC Fabriano, alle visite del Governatore ai Club della zona ed ho avuto modo di notare che il nostro sodalizio è molto conosciuto ed apprezzato, sicuramente anche grazie all’opera che alcuni nostri soci prestano in ambito distrettuale.
Nel mese di luglio non sono previste riunioni, ad eccezione di un incontro del Consiglio Direttivo che si è tenuto mercoledì 11 luglio ed ha segnato l’avvio ufficiale dell’attività.
Prossimo appuntamento quindi domenica 2 settembre al tradizionale Interclub con il RC Gualdo Tadino all’eremo di Serrasanta.

Concludo questa prima lettera ribadendo la mia fiducia sul vostro senso di appartenenza al Club, la Vostra capacità di “esser vicini”, il vostro attivismo e non da ultimo la vostra amicizia che mi ha portato ad accettare l’incarico di Presidente.
Vi invito a far sì che il motto dell’anno, ESSERE DI ISPIRAZIONE, guidi la vostra attività ed il vostro contributo.

Un abbraccio e buone vacanze.

Leandro Tiranti
Presidente Rotary Club Fabriano
a.r. 2018/2019