Lettera di Gennaio del Presidente

Carissimi amiche e amici,
è finito dicembre, l’anno 2019 l’abbiamo salutato e mi auguro che tutti voi siate stati bene ed in buona compagnia.
L’anno rotariano è al giro di boa, il mese di dicembre è stato importante, significativo e pieno di eventi rilevanti per la vita del Club:
- il giorno 2 abbiamo avuto il Consiglio Direttivo del quale avete informazione come sempre;
- venerdì 13 sono state consegnate le borse di studio dedicate al Prof. Abramo Galassi; momento molto sentito grazie alla presenza di familiari e di insegnanti dei ragazzi ed ancor più significativo per la testimonianza di due giovani premiati anni indietro - Mario Esposito e Nicola Dell’Osso - che hanno proseguito con successo gli studi arrivando alla laurea, il primo in economia e l’altro in ingegneria;
- domenica 22 “tradizionale” Festa degli Auguri che di tradizionale ha e mantiene l’impianto ma ogni anno si caratterizza come evento a sé… Quest’anno con l’ingresso del nuovo socio Enrico Cimarra e una partecipazione molto sentita di soci, familiari ed ospiti con molti bambini, anche ultimissimi nati, che ampliano la famiglia rotariana. Tutti i piccoli hanno ricevuto doni da un Babbo Natale sempre più avanti con gli anni e per questo aiutato e sostenuto da una splendida Befana.
L’allestimento è stato curato nei minimi particolari grazie all’impegno di molti amici e, come sempre, abbiamo unito la giornata di convivialità con il nostro service dedicato quest’anno a “lasciamo un’impronta”, progetto che da 9 anni sta portando avanti con determinazione e costanza il nostro concittadino Raniero Zuccaro.
Raniero infatti è impegnato nella realizzazione di iniziative a sostegno delle attività svolte dalle Suore Cappuccine di Madre Francesca Rubatto, consistenti, in particolare, nell’edificazione di alcune strutture alloggiative per bambini da realizzarsi in località “La Merced”, comune di Sayan, zona poverissima del Perù. Voglio dedicare questo pensiero a Raniero e ai tanti altri che si dedicano al prossimo e lo fanno in silenzio, sottovoce, senza clamore e solo con la voglia di esserci; si va e si fa per essere utile, per mettersi al servizio, sempre e al di sopra di ogni interesse personale: “ogni vera vocazione è vera solo quando diventa utile agli altri e non quando si chiude in una beatitudine narcisistica. Le cose vere ci spingono ad uscire, a metterci in gioco, a lasciare le rassicurazioni, a rischiare, a metterci in cammino, a fare qualcosa per gli altri. Il viaggio è la prova”.
Aveva ragione San Tommaso nel dire che “il bene è diffusivo”.

Debbo comunicarvi che la visita all’Opificio delle Pietre Dure è rinviata a febbraio per impegni sopraggiunti della nostra socia onoraria Lucia Biondi, vi aggiornerò quanto prima, fermo restando tutto quanto avevo preannunciato in occasione della conviviale degli auguri. Il tutto è solo rimandato di qualche giorno…

Gli appuntamenti per il mese di gennaio 2020 sono i seguenti:
- lunedì 13 alle ore 21:00 Consiglio Direttivo;
- venerdì 17 alle ore 21:00 presso l’Hotel Janus faremo un caminetto per la classica Assemblea dei Soci di metà anno per fare il punto sui progetti;
- venerdì 31 alle ore 20:00 conviviale per soci, familiari ed ospiti presso l’Hotel Janus con il nostro socio onorario e Past Governor Antonio Pieretti che ci presenterà lo studio che ha fatto su Francesco Stelluti, nato a Fabriano nel 1577, naturalista e letterato, fra i quattro fondatori dell’Accademia dei Lincei. La città ha ritenuto di rendergli onore intitolandogli il nostro Liceo Classico e il nostro club di ricordarlo in una serata dedicata, grazie allo studio approfondito di Antonio Pieretti.
Una serata importante durante la quale ci sarà l’ingresso di un nuovo socio.

Vi ringrazio sin d’ora della partecipazione che darete agli eventi in programma.
Con affetto rivolgo a voi ed ai vostri familiari i migliori auguri per un sereno, pacifico, proficuo 2020.

Patrizia Salari
Presidente Rotary Club Fabriano
a.s. 2019-2020