Il Distretto 2090

Il Distretto 2090, che comprende le regioni italiane Abruzzo, Marche, Molise e Umbria, è nato nel 1984-’85 a seguito della divisione dell’allora Distretto 208, che comprendeva il Lazio, la Sardegna, l’Umbria, le Marche, l’Abruzzo e il Molise.

La divisione affidò al Distretto 208 il Lazio e la Sardegna, assegnando al nuovo Distretto 209 il restante territorio dove il Rotary era già adeguatamente diffuso con Club presenti e operanti nelle quattro regioni.

L’attuale denominazione di Distretto 2090 fu necessaria a seguito dell’informatizzazione del sistema gestionale, che richiese l’inserimento di numeri a quattro cifre, per tutti i Distretti del mondo.

1936 - Fondazione Club di Perugia.

1938 - Chiusura Club di Perugia.

1948 - Rifondazione Club di Perugia e Fondazione Club di Ancona.

1953 - Fondazione Club de L’Aquila, Terni, Orvieto, Pesaro e Pescara.

1954 - Fondazione Club di Chieti e Macerata.

1955 - Fondazione Club di Ascoli Piceno e Fano.

1955/1956 - Fondazione Club di Campobasso, Isernia e Senigallia.

1956/1957 - Fondazione Club di Teramo.

1957/1958 - Fondazione Club di Fabriano e Osimo.

1958/1959 - Fondazione Club di San Benedetto del Tronto.

1959/1960 - Fondazione Club Avezzano, Città di Castello, Fermo e Foligno.

1960/1961 - Fondazione Club di Spoleto e Sulmona.

1963/1964 - Fondazione Club di Gubbio e Jesi.

1967/1968 - Fondazione Club di Camerino e Urbino.

1968/1969 - Fondazione Club di Termoli.

1971 - Fondazione Club di Ancona Conero.

1972/1973 - Fondazione Club di Larino, Assisi e Vasto.

1977/1978 - Fondazione Club di Civitanova M., Lanciano, Pescara Ovest G. D’Annunzio, Todi e Gualdo Tadino.

1982/1983 - Fondazione Club di Ortona.

1984/1985 - Fondazione Club Altavallesina Grottefrasassi.

1985/1986 - Fondazione Club di Falconara Marittima.

1990/1991 - Fondazione Club di Agnone, Novafeltria Alto Montefeltro, Perugia Est e Tolentino.

1991/1992 - Fondazione Club di Amelia Narni, Atessa Media Val di Sangro, Teramo Est e poi il Club di Tirana, con il quale il Distretto divenne internazionale.

1993/1994 - Fondazione Club Alto Fermano Sibillini.

1998/1999 - Fondazione Club di Pescara Nord.

2000/2001 - Fondazione Club di Durazzo (Albania), Porto San Giorgio Riviera Fermana, Pesaro Rossini e Perugia Trasimeno.

2001/2002 - Fondazione Club di Chieti Ovest, L’Aquila Gran Sasso d’Italia, Norcia San Benedetto, San Benedetto del Tronto Nord e Loreto.

2002/2003 - Fondazione Club di Korç (Albania) e Cagli Terra Catria Nerone.

2004/2005 - Fondazione Club di Montegranaro e Teramo Nord Centenario.

2005/2008 - Fondazione Club di Macerata Matteo Ricci.

2009/2010 - Fondazione Club di Elbasan (Albania) e Recanati Giacomo Leopardi.

2010/2011 - Fondazione Club di Ancona 25-35 e trasferimento dell’Albania in altro Distretto.

2014/2015 - Trasferimento del Club di Novafeltria Alto Montefeltro in altro Distretto e fondazione Club di Francavilla a Mare ed E-Club Due Mondi.

2015/2016 - Fondazione Club Vestini Penne Loreto, Chieti Maiella e Club Satellite Terre del Perugino.


Nel complesso la presenza rotariana nel Distretto è così distribuita:
19 Club in Abruzzo, 28 nelle Marche, 5 in Molise, 15 in Umbria.

Attualmente i Soci Attivi sono 3.224, quelli Onorari 231.